Tweet

LE STRADE DEL TESSILE

LINKIESTA, Sergio Paleologo

7/11/2013 - Treviso

SE L’INNOVAZIONE È ANCHE UN TELAIO A MANO

SUCCEDE A TREVISO: UN’AZIENDA RECUPERA VECCHIE TECNICHE E SI LANCIA NEL MERCATO MONDIALE

La soluzione ideale, quella che fa svoltare il fatturato di un’azienda o di un intero comparto, noncontiene in sé alcuna ricetta descrivibile. Altrimenti saremmo tutti imprenditori e tutti di successo.Il segreto è uno solo. Una volta divulgata, l’idea alla base della svolta deve produrre su concorrentie clienti la stessa impressione, la medesima analisi: «semplice, perché non ci ho pensato primaio!». Qui sta il segreto insondabile della fucina del business plan di successo. Il problema è cheindividuata l’idea esistono numerose (a volte infinite) strade per realizzarla. Esattamente quelloche sta accadendo a Treviso. Dove si cercano sentieri per tornare a tecniche produttive del passatosenza abbandonare tecnologie d’attualità. Recuperare la manualità artigiana e unirla a materiali eprodotti avveniristici.

A Badoere c’è un caso da manuale. Il Paese è la frazione di Morgano, provincia di Treviso. Ha unaparticolarità. Si sviluppa tutto attorno a una piazza semicircolare. Viene costruita a metà del 1600dal nobile della zona. L’intento da subito è mettere a disposizione uno spazio che raccolga impreseartigiane (sotto ogni arcata della barchessa c’è una bottega) e un luogo per accogliere i clienti. Allespalle della barchessa nord nasce una filanda. All’inizio degli anni ’20 del secolo scorso un tumultocontadino distrugge la villa del nobile e lascia intatta solo la piazza e la filanda.

L’edificio ospita oggi “Tessitura La Colombina”, un’azienda specializzata in filati pregiati che lanciadue sfide. La prima sta nel tornare addirittura ai telai a mano. Abbandonati da anni, lasciatiimpolverare ma per fortuna conservati intatti in un angolo. «Dopo aver incontrato alcuni clientiintenzionati a sviluppare prodotti estremamente costosi e di qualità», commenta il titolare MarioColombo «abbiamo capito che l’unica strada era nel recuperare quelle capacità e quelle manualitàche nessun altro al mondo sarebbe in grado di fornire. Non sarà semplice. I restauri dei telai sonocostosi e anche il mantenimento. Inoltre pochissime persone li sanno usare e serviranno tante oredi formazione».

Per fortuna l’azienda ha mantenuto anche collaboratori storici (per esempio è stata riassuntapart time una dipendete di 73 anni) in grado di tramandare ai giovani quell’esperienza che non siapprende in nessuna scuola. «In questo modo potremo lavorare con tecniche antiche, materiali eprodotti estremamente nuovi». Denim lavorato come fosse un pantalone di lino. O tessuti con filidi rame e altre sperimentazioni. Il che significa portare in alto i prezzi e i margini. Ma l’azienda hacapito che è necessario fare un altro salto.
La seconda sfida è infatti tornare alle origini di Badoere. Una nuova forma diinternazionalizzazione che fa perno attorno alla piazza. Clienti vengono invitati da diverse parti delmondo per vedere il Paese, toccare con mano l’azienda, vedere i dipendenti e se necessarioconoscere tutto il network. «La nostra azienda», spiega Mario Colombo, «che opera con il marchio’Nicki Colombo’, conta 8 tra dipendenti e collaboratori diretti, ma se applichiamo il concetto direte, il nostro numero diventa piramidale. Se vogliamo fare un calcolo veloce, lavoriamo conminimo 15 aziende, ciascuna da almeno 10 dipendenti». Il mercato estero dovrà conoscere nonsolo il singolo artigiano, ma anche il territorio. Chi viene in visita, grazie ai progetti di retesviluppati assieme alla Confartigianato Treviso, potrà conoscere anche altri show room, assaggiareil cibo del posto, il vino e tutto ciò che fa di Treviso un luogo diverso da tutti gli altri. Non più iltimore che la concorrenza rubi il lavoro. Ma al contrario impegno di gruppo per ampliare ilfatturato.

Quando la famiglia Colombo acquista la Filanda di Badoere negli anni ’30 assume più di 120persone e diventa la prima realtà industriale della zona. Parallelamente il gruppo capisce che laseta è a un bivio, lascia la Lombardia e si concentra su Treviso per fare tessitura. La tragedia dellaguerra ha lasciato in eredità un nuovo mercato della seta. Tutto però sbilanciato a favore del FarEast. I contadini e i bachi da seta in poco tempo diventano anacronismo puro. Così il titolare e lamoglie Erina Gianola ricominciano a lavorare tutto a mano Dalle coperte per neonato in lana efibre nobili, a guanti, a berretti. Poi si passa alla Vigogna e altri tessuti destinati alle sartorieemergenti d’Italia. Il prodotto confezionato ancora di là da venire. Nei primi anni ‘70, quandoprende il timone la terza generazione dei Colombo, l’azienda si porta in casa nuovi telai perspingere il piede sulla produzione artigianale. Esattamente l’opposto di ciò che fa la maggioranzadei produttori tessili. La nicchia va coltivata e i Colombo si specializzano negli accessori. Poi neifilati pre tinti e accoppiati. Prima di passare la mano alla quarta generazione, l’azienda riprende icontatti con Como e con il mondo della seta. Punta al tempo stesso al cachemire e investe liquiditàsu un proprio marchio (Nicki Colombo) e su una rete di distribuzione. Oggi tiene intatta la filosofiama lancia come detto sopra le due nuove sfide. Perché pur avendo un buon mercato interno, oltrecinquecento clienti stabili italiani, all’estero (Germania, Austria, Svizzera ‐ sporadico USA/Francia,Giappone) c’è tanto da fare per crescere.

Guarda l’articolo originale



Ritorna a homepage

Ultime notizie ed aggiornamenti

Guarda gli articoli ed i video e mantieniti informato

Filanda & Tessitura dal 1985

5/9/2016 - Origin Passion & Beliefs - Milano Unica-01

Nicki Colombo - Fashion Accessories since 1895 develops with its own brands trendy scarves, gloves, hats, bags and coats. The 100% Cashmere fiber is ... Leggi tutto

La nascita di un prodotto

24/2/2016 - Badoere, Treviso, Venice, Italy

... Leggi tutto

Fabrics made by Tessitura La Colombina from Badoere - Treviso - Venice - Italy

28/1/2016 - Paris, January 23, 2016

’heartbeat’ in Paris by Geoffrey B. SmallAn image from Geoffrey B. Small’s ’Heartbeat’ Autumn/Winter 2016-17 Men’s Paris collection presentation ... Leggi tutto

by NICKI COLOMBO

19/12/2015 - Cashmere Wool in South Korea by NICKI COLOMBO

http://www.hyundaihmall.com/front/bmc/brodEnlargePup.do?fileId=4f45e05b-196f-4141-971a-475073496848&startTime=01:24:49&duration=00:13:39 ... Leggi tutto

29/11/2015 - OPENFACTORY - NICKI COLOMBO view on MADE IN ITALY

Open Factory è la più importante manifestazione di turismo culturale manifatturiero organizzata negli ultimi anni. Le reali protagon ... Leggi tutto

Fabrics made by Tessitura La Colombina from Badoere - Treviso - Venice - Italy

3/10/2015 - Paris, 03 october 15 - Examen Reginae

... Leggi tutto

Visit to old HAndloom Fabrics - Tessitura La Colombina

25/9/2015 - Tessitura La Colombina, Badoere, Treviso, Venice

Da giovedì 24 a sabato 26 Settembre 2015 Treviso Glocal ha sostenuto l’iniziativa Educational Gourmet Tour 2015.Sei fumettisti e blogger euro ... Leggi tutto

Fabrics made by Tessitura La Colombina from Badoere - Treviso - Venice - Italy

15/7/2015 - Paris, 20 June 15 - Radicalissimmo

RADICALISSIMMO- ’Well the name sort of comes from another idea which everybody in the business that I work with and care about shot down completely, ... Leggi tutto

narrato da Red Canzian (Pooh)

14/7/2015 - Badoere, Treviso, Venice, Italy

... Leggi tutto

Origin Passion and Beliefs

14/4/2015 - 15-18 May 2015 I Vicenza, Italy

NICKI COLOMBO ’Tessitura La Colombina’ was born in 1948 after a process of transformation from ’Filanda di seta’ (Silk Spinning Mill) in weaving ... Leggi tutto

Il nostro paradiso nel Parco del Sile - Hortus Silis

10/4/2015 - Badoere, Treviso, Venice, Italy

... Leggi tutto

Racconto di Giuseppe Colombo - Titolare

10/12/2014 - Filanda Colombo di Badoere

... Leggi tutto

Garanzia

1/12/2014 - 100% Made in Italy

Il Marchio 100% Made in Italy garantisce l’origine del prodotto, la qualità dei materiali,l’accuratezza della lavorazione e la tutela del con ... Leggi tutto

15/11/2014 - Badoere, Filanda Colombo - Tessitura del Veneto

Con l’ospite del mese alla scoperta del Radicchio di TrevisoFuori è ancora buio, i primi raggi dell’alba si intravedono oltre la collina, m ... Leggi tutto

Intro Canzone delle filandiere

28/10/2014 - Barchessa di Badoere (Treviso)

Storia della Filanda Colombo di Badoere.Video gentilmente a disposizione della Famiglia Colombo per il progetto video interviste sulle filandaie del ... Leggi tutto

22/9/2014 - Barchessa di Badoere - Morgano (Treviso)

In questa puntata si racconterà della sfida globale del Made in Italy. Da Chongqing, in Cina, la più grande città del mondo con ... Leggi tutto

Centro Stile

29/8/2014 - Barchessa di Badoere (Treviso)

Pronta la nuova collezione primavera estate 2015I nostri agenti sono disponibili per farVi visionare la collezione.Per info: info@tessituralacolom ... Leggi tutto

Il vero 100% Made in Italy

29/4/2014 - Nicki Colombo

... Leggi tutto

Puntata del 02 gennaio 2014

2/1/2014 - Barchessa di Badoere - Morgano (Treviso)

NICKI COLOMBO - PETROLIO ’Le mani sulla moda’Puntata completa andata in onda il 02/01/2014Al minuto 50 circa il nostro intervento a supporto del M ... Leggi tutto

Petrolio, le mani sulla moda

2/1/2014 - Nicki Colombo

Siamo nel ’Parco del Sile’ e vogliamo raccontarVi una realtà artigiana del tutto esclusiva.La realtà dove sorge questa azienda della ... Leggi tutto

LINKIESTA, Sergio Paleologo

7/11/2013 - Treviso

SE L’INNOVAZIONE È ANCHE UN TELAIO A MANOSUCCEDE A TREVISO: UN’AZIENDA RECUPERA VECCHIE TECNICHE E SI LANCIA NEL MERCATO MONDIALELa soluzione ideale ... Leggi tutto

LINKIESTA, Lidia Baratta

27/9/2013 - Asolo (Treviso)

Ma nel distretto tessile mancano figure artigiane come le rimagliatrici. La più giovane ha 55 anni.ASOLO (TREVISO) ‐ Come tutte le storie, ... Leggi tutto